Mostre a Roma: Cleopatra e la cultura egizia.

Sarà il Chiostro del Bramante (via Arco della Pace) a ospitare dal 12 ottobre al 2 febbraio 2014 la mostra romana dal titolo “Cleopatra.

Roma e l’incantesimo dell’Egitto”, un’importante esposizione incentrata sulla figura di Cleopatra VII ultima regina egizia e indiscussa musa di scrittori, registi e artisti che hanno contribuito ad accrescerne il fascino e la leggenda immortale di seduttrice e ammaliatrice (nella sua “rete” anche due tra i più influenti personaggi dell’Antica Roma, Giulio Cesare e Marco Antonio).

cleopatra

Presentate oltre 200 opere provenienti da alcuni dei maggiori musei nazionali e stranieri tra cui il Museo Nazionale Romano, il Museo Egizio di Torino, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il Museo Egizio di Firenze, i Musei Vaticani e ancora il Brooklyn Museum of Arts di New York e il Kunsthistorisches Museum di Vienna.

Un percorso espositivo attraverso la vita appassionante della potente regina, la cui centralità ha influenzato prepotentemente le vicende politiche dell’epoca e il rapporto tra Roma e l’Egitto, e attraverso la millenaria cultura egizia, tra vicende storiche, religiose e culturali che l’hanno plasmata nel corso dei secoli.

Un connubio di estremo valore storico e artistico, testimoniato dalle preziosissime opere esposte: reperti in granito, sculture delle cave d’Egitto, bronzi, terrecotte, affreschi e mosaici, ori, argenti, gemme che riconducono a una storia tanto lontana quanto tutt’ora seducente.

L’esposizione indaga in particolare sugli anni romani di Cleopatra, sul come la regina e la sua cultura riuscirono a influenzare moda e costumi della Urbs.

Nonostante la conquista da parte di Roma, ciò che vuole emergere è quanto sia stata la stessa città conquistatrice ad aver comunque subito il fascino incontenibile della cultura nordafricana. Per informazioni e prenotazioni: Chiostro del Bramante – 06 916 508 451.

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al feed cliccando sull'immagine qui sotto per essere informato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento: