In Valle d'Aosta sono presenti numerosi musei che raccolgono il patrimonio etnografico locale.

In Valle d'Aosta sono presenti numerosi musei, la maggior parte dei quali raccolgono la storia e le reliquie delle parrocchie o il patrimonio etnografico locale.

Non mancano i musei di rilievo, tra quali figurano: il polo museale del Forte di Bard, con il Museo delle Alpi, il Museo dell'artigianato valdostano di tradizione, il Museo archeologico regionale, il Museo del Tesoro della Cattedrale di Aosta, la Maison de Mosse di Avise, la Maison-musée Jean-Paul II alle Combes d'Introd e il Museo alpino Duca degli Abruzzi di Courmayeur.
Segue l'elenco in ordine alfabetico delle località in cui sono presenti i musei della regione Valle d'Aosta:
museo-Casa_medievale

Allein
    Mèizoùn di carnaval de la Coumba frèida
Antey-Saint-André
    Museo etnografico "Un tempo la veillà nella stalla"
Ayas
    Museo di arte sacra di Ayas, Champoluc e Antagnod
Aosta
    Museo archeologico regionale della Valle d'Aosta
    Museo del Tesoro della Cattedrale
    Museo del Tesoro di Sant'Orso
    Museo de l'Académie Saint-Anselme
    Museo dell'alpinismo del Castello Jocteau[1]
    Museo Manzetti
Arnad
    Museo parrocchiale di Arnad
Arvier
    Museo parrocchiale d'arte sacra di Arvier
Avise
    Maison de Mosse, in località Runaz
    Museo parrocchiale di Avise
Bard
    Forte di Bard
    Ecomuseo della castagna
    Museo delle Alpi
Champdepraz
    Museo civico di Champdepraz, in località Chef-lieu, 44
    Museo del Centro visitatori del Parco naturale del Mont Avic, (località Chevrère, villaggio Covarey)
Champorcher
    Ecomuseo della canapa, in località Chardonney
Châtillon
    Museo del miele, presso l'ex Hôtel Londres
Cogne
    Atelier d'arts et métiers
    Museo minerario regionale, al Village minier
    Museo etnografico Maison Gérard-Dayné, in rue Sonville
    Meison di pitz, mostra permanente delle dentelles cogneines, in via César-Emmanuel Grappein
    Centro visitatori del Parco nazionale del Gran Paradiso
Courmayeur
    Museo alpino Duca degli Abruzzi, in piazza abbé Joseph-Marie Henry
Donnas
    Ecomuseo della latteria di Tréby (Confrérie du Saint-Esprit et de la laiterie de Tréby)
    Museo della vite e del vino
Émarèse
    Centro studi abbé Joseph-Marie Trèves
Étroubles
    Museo all'aperto À Étroubles, avant toi sont passés...
    Museo del tesoro della parrocchia
    Museo etnografico di Étroubles
    Centrale Bertin
Fénis
    Museo dell'artigianato valdostano di tradizione (MAV), in località Chez-Sapin, 86.
Fontainemore
    Ecomuseo della media montagna, in località Pra dou Sas
    Esposizioni del Centro Visitatori della Riserva naturale Mont Mars: "La fauna della Riserva" e "La processione di Oropa"
Gressoney-La-Trinité
    Museo etnografico Thedy Hus, in località Tache
    Walser Ecomuseum (Casa Rurale - Puròhus, Casa Museo - Pòtzschhus, Baita di Binò Alpelté)
Gressoney-Saint-Jean
    Museo regionale della fauna alpina
    Museo D'Socka
    Museo parrocchiale
    Giardino botanico di Castel Savoia
    Walser Kulturzentrum
Introd
    Museo Giovanni Paolo II (Maison-musée Jean-Paul II), in località Les Combes d'Introd
    Museo etnografico Maison Bruil - Maison de l'alimentation, a Villes-dessus
    Museo parrocchiale di arte sacra
Jovençan
    Maison des anciens remèdes
La Magdeleine
    Sentiero dei mulini
La Salle
    Museo etnografico L'homme et la pente
La Thuile
    La miniera dell'argento, presso la Maison Debernard
    Museo parrocchiale di La Thuile
Lillianes
    Museo del riccio
Morgex
    Museo parrocchiale di Morgex
Nus
    Museo di Carlo Tassi
    Osservatorio astronomico della Regione Autonoma Valle d'Aosta
Perloz
    Mostra L'école d'autrefois
    Museo della resistenza "Brigata Lys"
    Mostra Sculture a cielo aperto (villaggio Chemp)
Pont-Saint-Martin
    Museo del Pont Saint-Martin
Rhêmes-Notre-Dame
    Museo di numismatica e mineralogia
    Esposizione "Bentornato Gipeto" presso il Centro visitatori del Parco nazionale del Gran Paradiso
    Museo parrocchiale di Rhêmes-Notre-Dame
Saint-Nicolas
    Musée Jean-Baptiste Cerlogne, in località La Cure
    Centre d'études francoprovençales René Willien, a Fossaz-dessus
    Musée Joseph Gerbore, a Lyveroulaz
Saint-Oyen
    Erbario storico di Saint-Oyen, in 64, rue du Grand-Saint-Bernard
Saint-Pierre
    Museo regionale di scienze naturali della Valle d'Aosta, presso il castello di Saint-Pierre, in località Tâche
Saint-Vincent
    Museo mineralogico e paleontologico del cenacolo Italo Mus, inaugurato nel 1978 e con una collezione di 750 minerali e 170 fossili
    Galleria Civica d’Arte Moderna presso l'Hotel Couronne
    Nella chiesa parrocchiale a partire dal 1983 è allestito un piccolo museo d'Arte sacra[2]
    esposizione fotografica di interesse storico etnografico sul Carnevale presso la sede dell'Associazione del Carnevale dei Piccoli[3]
Sarre
    Museo della dimora venatoria alpina, al castello di Sarre
Torgnon
    Musée Petit-Monde
    Museo parrocchiale di Torgnon
Valgrisenche
    Museo parrocchiale di Valgrisenche
    Les tisserands du Valgrisenche
    Museo della resistenza
Valpelline
    Museo della Fontina e centro visitatori
    Museo della resistenza
    Salone dell’alpinismo
Valsavarenche
    Museo della resistenza
    Museo etnografico di Valsavarenche, a Dégioz
    Centro studi Émile Chanoux, a Rovenaud
    Spazio Lupo e Museo della Lince presso il Centro visitatori del Parco nazionale del Gran Paradiso
    Museo del Parco nazionale del Gran Paradiso, in località Dégioz
Valtournenche
    Museo delle Guide del Cervino, presso la sede della Società delle Guide del Cervino.
    Maison de l'alpage
Breuil-Cervinia
    Capanna Luigi Amedeo di Savoia (Museo del Cervino), place des guides
    Una montagna di lavoro, al Plateau Rosà
Villeneuve
    Centrale di Champagne 1
Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al feed cliccando sull'immagine qui sotto per essere informato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento: